181 – Il Mercato globale PC nel Q2 2021

Analizziamo l’andamento globale del mercato dei PC nel Q2 del 2021.

A partire da questo trimestre integro, qui sul sito web, anche il report sulla vendita globale di PC, reputo infatti questi dati molto interessanti per tutti i settori Tech. Farò ulteriori integrazioni sui dati di mercato perché ci aiutano a “decodificare” i diversi comportamenti commerciali e le strategie di marketing dei principali brand.

Analizziamo insieme quanto ci dice la Fonte che utilizzo per queste informazioni, in questo caso Canalys.

Il mercato globale dei PC ha continuato la sua serie positiva di crescita anche nel Q2 del 2021. Le spedizioni di desktop e notebook, comprese le workstation, sono aumentate del 13% anno su anno raggiungendo 82,3 milioni di unità.

La domanda rimane elevata, in particolare a causa della forte richiesta del settore commerciale, lato consumatori invece la domanda inizia a diminuire. I problemi di fornitura di componenti restano per il settore, ma l’entità delle carenze di ordini e degli arretrati si sta riducendo.

Le spedizioni di notebook e workstation mobili sono cresciute del 15% anno su anno, raggiungendo 66,7 milioni di unità, mentre le spedizioni di desktop e workstation desktop sono aumentate del 6% a 15,6 milioni di unità.

Credits: Canalys.com

I primi cinque fornitori di PC sono tutti riusciti a sostenere la crescita delle spedizioni nel Q2 2021. Notiamo in particolare che Lenovo ha esteso la sua leadership ai vertici, con un’impressionante crescita annua del 14,7% e spedizioni al di sopra della soglia dei 20 milioni di unità per il terzo trimestre consecutivo.

HP ha mantenuto il secondo posto, ma con la crescita del volume di spedizioni più piccola tra le prime cinque, con un aumento di appena il 2,8% a causa dei rallentamenti in EMEA e Giappone.

Dell ha registrato una crescita del 16,5% per chiudere tra i primi due, con la sua forza nel settore commerciale che si è manifestata in quanto la ripresa del business ha guidato nuovi ordini.

Apple e Acer completano la top five con una crescita a due cifre, registrando spedizioni rispettivamente di 6,4 milioni e 6,0 milioni di unità.

Credits: Canalys.com

In particolare ci fa notare Rushabh Doshi, direttore della ricerca di Canalys, “Il mercato dei PC non potrebbe trovarsi in una posizione migliore”.

“Il rallentamento della domanda dei consumatori, derivante dal soddisfacimento degli arretrati e dalla maggiore penetrazione del mercato, è stato ben bilanciato dalla crescente domanda commerciale, mentre i mercati di tutto il mondo tornano alla normalità. I fornitori di PC ora hanno due opportunità di business chiave: utenti di PC per la prima volta e upgrade. Con la base installata che è esplosa in modo massiccio nell’ultimo anno, le opportunità di aggiornamento forniranno una forte pipeline di vendita a lungo termine. Non dimentichiamo che alcune delle innovazioni più entusiasmanti della piattaforma stanno accadendo ora. Apple con gli aggiornamenti ARM e macOS, Microsoft con Windows 11 e Google con Chrome OS sono pronti a rendere i PC il loro prossimo campo di battaglia, il che può avvantaggiare solo i fornitori e i loro partner nella catena di approvvigionamento”.

Mi trovo particolarmente d’accordo con queste osservazioni che infatti già tengono conto delle importanti novità che il 2021 ci porterà. Da un lato con Microsoft ed il suo Windows 11 e dall’altro macOS, la nuova versione del sistema operativo ed i successori del processore proprietario M1.

Insomma ci troviamo in un momento storico molto interessante per tutto il settore Tech ed il mercato PC, a mio avviso, è un indicatore importante.

Allora cosa ne pensi? Conoscevi questi dati? Commenta pure qui sotto e parliamone insieme per capire con si muovo in produttori principali in questo periodo.

NB. Nei dati che abbiamo visto oggi i Chromebook sono inclusi come sottoinsieme di notebook.


FONTE

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.