228 – Amazon sfiderà Starlink e OneWeb con la sua costellazione di satelliti Project Kuiper

Amazon diventerà uno dei competitor di SpaceX e OneWeb portando in orbita nel 2022 due prototipi della futura costellazione satellitare che fornirà internet ad alta velocità. Nome in codice Project Kuiper.

Si chiama Project Kuiper il progetto Amazon che punta in futuro a diventare uno dei pochi operatori capaci di fornire una connessione ad internet a banda larga attraverso connessione satellitare. Qualche giorno fa Amazon ha annunciato i primi lanci nel Q4 2022 utilizzando il razzo RS1 di ABL Space Systems.

Questi test saranno basilari per il progetto, l’obiettivo finale è dispiegare entro il 2029 una costellazione di 3.236 satelliti nell’Orbita Bassa LEO (Low Earth Orbit – cioè nel range 300-1000 km di altitudine e comunque entro la fasce di Van Allen).

Questa è la seconda impresa spaziale di Jeff Bezos, fondatore ed ex amministratore delegato di Amazon, meno nota di Blue Origin, la società che qualche settimana fa ha portato in orbita, a 90 anni, il “Comandante James T. Kirk” (William Shatner)

Sono pochissime le aziende che cercano di colmare la mancanza di connessione internet nelle zone remote del Pianeta. Amazon pensa di investire 10 miliardi di dollari per questo progetto, al momento però è molto indietro rispetto ai quasi 2000 satelliti Starlink dispiegati in orbita da SpaceX, che già erga il servizio a migliaia di utenti.

Tutti i dettagli su Project Kuiper di Amazon su DDay.it


Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy