275 – Mercato Smartphone 2021

Il mercato globale degli smartphone 2021 torna al livello pre-pandemia nonostante i problemi di fornitura delle materie prime.


Finalmente sono disponibili i dati Canalys sulle spedizioni globali di smartphone nel Q4 2021 ed anche quelli relativi al consuntivo del 2021. Vediamoli in dettaglio perché ci sono importanti aggiornamenti.

Nel Q4 2021, le spedizioni nel mercato globale degli smartphone hanno raggiunto i 363 milioni di unità, una piccola crescita dell’1% su base annua. Per tutto il 2021, tuttavia, i vari brand hanno spedito 1,35 miliardi di smartphone, in crescita del 7% su base annua, vicino agli 1,37 miliardi di unità del 2019.

Mercato Smartphone totale 2021

La classifica dei primi cinque fornitori di smartphone nel 2021 è rimasta invariata rispetto al 2020, poiché tutti sono stati colpiti dalla grave carenza di forniture durante tutto l’anno.

Ma andiamo con ordine:

  • Samsung è rimasta al primo posto con quasi 275 milioni di smartphone spediti nel 2021, mantenendo una quota di mercato del 20% a livello globale;
  • Apple traguarda un ottimo Q4 2021 guidato dalla sua nuova linea di iPhone, le spedizioni per l’intero anno superano i 230 milioni con una crescita anno su anno dell’11%;
  • Xiaomi ha chiuso l’anno con oltre 191 milioni di smartphone spediti;
  • OPPO cresce del 22%;
  • Vivo cresce del 15%;
  • Tutti gli altri perdono il 10%.

Diverse sono le conclusioni degli analisti di settore che vedono come impegnativa la strada in crescita del settore poiché la domanda ha ancora una volta superato l’offerta in molte aree. Alcuni brand però hanno ottenuto le loro migliori prestazioni nel 2021, aumentando le spedizioni di smartphone fino a superare i dati pre-pandemia.

Il principale stimolo alla crescita è stato il segmento del mercato di massa, in particolare in Asia-Pacifico, Medio Oriente e Africa, nonché in America Latina. Sfortunatamente, questo segmento ha anche assistito alle carenze di componenti più massicce per esempio nei chipset 4G di fascia bassa.

Gli analisti inoltre confermano che lo squilibrio dell’offerta si attenuerà gradualmente man mano che i fornitori di chipset aumenteranno la produzione e il prezzo dei chipset 5G diminuirà, questo aiuterà i dispositivi 5G a diventare il prossimo driver sui volumi di spedizioni nel 2022.

Smartphone di Fascia Media e Alta

Veniamo invece alle osservazioni che possiamo fare sui dati di vendita degli smartphone di fascia media e alta. In questo caso la pandemia ha avuto effetti diversi, per esempio l’anno record di Apple nel settore si contrappone a quello di Samsung che è stata duramente colpita da problemi di fornitura e produzione durante l’anno e il suo principale driver di volume, la serie Galaxy A, ha registrato carenze in tutto il mondo. Al contrario le gamme Galaxy S e Z sono state fondamentali per compensare la quota di volume in calo rispetto ai fornitori cinesi nel mercato globale.

La nicchia Samsung rappresentata dai pieghevoli ha invece soddisfatto le aspettative con ben 8 milioni di spedizioni nel 2021, cioè triplicando le spedizioni. Che Samsung abbia azzeccato la formula per guidare la nicchia dei pieghevoli? Vedremo nei prossimi mesi.

Emerge da tutti i dati un elemento importante, per chi vuole trarre elementi concreti da questi dati, tutti i consumatori sono sempre più legati ai dispositivi mobili, anche grazie alla gestione dei green pass sulle varie App o alle App necessarie per gli acquisti on line, sempre più diffusi visti in vantaggi che possono dare ai consumatori stessi sempre di più in smart working.

Questi dispositivi stanno diventando ancor più trasversali nella vita delle persone e la fascia media del mercato smartphone rappresenta sicuramente quella sulla quale ogni brand dovrà concentrare gli sforzi per soddisfare la domanda.


Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.