58 – Marte in 4K come non l’avete mai visto.

Oggi vi illustro un video eccezionale, costruito mettendo insieme migliaia di fotografie inviate dalle ultime sonde inviate sul Pianeta Rosso.

Tra i miei interessi Tech c’è anche lo “Spazio” e tutto quello che riguarda l’esplorazione spaziale.

Parliamo oggi dell’esplorazione di Marte.

Credits: ElderFox Documentaries

Da molti anni il “pianeta rosso” è oggetto di studi diretti tramite sonde inviate direttamente sul suolo oppure sonde che restano in orbita intorno al pianeta.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare non esistono filmati girati su Marte ed inviati direttamente verso la Terra e questo per un motivo tecnico che vedremo a breve.

Quello che ti suggerisco oggi non è un video girato direttamente su Marte ma è una sequenza, opportunamente lavorata in post produzione dalla ElderFox Documentaries, di moltissime immagini scattate in alta risoluzione dalle diverse sonde inviate. In particolare le sonde che hanno scattato le foto utilizzate sono Spirit, Opportunity e Curiosity.

Credits: ElderFox Documentaries

Questo il LINK diretto al video. Ti consiglio di dedicargli 10 minuti per …alzare gli occhi al cielo!

Vediamo ora il motivo tecnico per il quale non vengono girati filmati su Marte.

Al momento è attivo su Marte il piccolo rover Curiosity. Lui può inviare dati direttamente verso la Terra, ma alla velocità di soli 32 kbps…cioè poco meno della velocità che avevamo con i modem analogici per connetterci ad internet negli anni novanta ricordate? I famosi 56 kbps.

Curiosity però ha un compagno di viaggio che si chiama Mars Reconnaissance Orbiter.

Si tratta di una sonda della Nasa lanciata nel 2005 ed ancora attiva e in orbita intorno a Marte. Il suo scopo era fornire alle future missioni un canale di trasmissione a banda larga tra la Terra e Marte.

Credits: ElderFox Documentaries

Può trasmettere, infatti, i dati provenienti dal rover alla velocità di 2 Mbps (velocità simile a quella che abbiamo a casa con ADSL) ma può farlo solo per 8 minuti ogni “giorno solare medio su Marte” chiamato SOL (comunque è quasi uguale a quello terrestre).

Credits: ElderFox Documentaries

Riassumendo, sia con trasmissione diretta (lentissima), sia con trasmissione a banda larga (veloce ma attiva solo 8 minuti al giorno), sarebbe quasi impossibile trasmettere filmati verso la Terra.

Ecco quindi perchè la Nasa preferisce ricevere molte foto in alta risoluzione piuttosto che tentare la trasmissione video.

Credits: ElderFox Documentaries

Nel caso di Marte, inoltre, l’utilizzo di video sarebbe poco utile perchè il panorama è molto “statico” e poco mutevole nell’arco della giornata.

Con questo video potrai farti una idea molto precisa e coinvolgente di come sia la superficie del pianeta rosso e magari immaginarti degli astronauti a lavoro.

Credits: ElderFox Documentaries

Ci saranno nei prossimi mesi diverse missioni verso Marte che ti documenterò come ho fatto con le missioni di Space X…a proposito i due astronauti partiti con la SpaceX Endeavour sono ancora sulla Stazione Spaziale Internazionale!

Allora cosa ne pensi? Sei interessato alle missioni spaziali? Lascia un commento e parliamone.


FONTE

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.