330 – Top news, 2022 settimana n.14

La selezione di top news tecnologiche della settimana, riassunte e disponibili in un solo posto con tutti i link per approfondire. Anche in Podcast.

Ascolta “#14 Top news 2022” su Spreaker.

1 – Smart

Arriva il primo SUV elettrico a batteria di Smart, si chiama #1 ed è dotato di un motore da 200 kW che prometta una ricarica velocissima in 30 minuti Fonte

2 – Boston Dynamics

Il nuovo direttore del sito archeologico di Pompeii ha deciso di impiegare la tecnologia di Boston Dynamics per pattugliare le strade e il sottosuolo. Fonte

3 – Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo si è espresso favorevolmente sulla proposta della Commissione Europea in merito al diritto alla riparazione. Un insieme di norme per garantire alle persone la possibilità di riparare i propri dispositivi invece di sostituirli. Fonte

4 – Oppo

Oppo lancia in Italia il nuovo Reno7. Uno smartphone di fascia media dotato di display AMOLED da 6,4” e del nuovo sensore fotografico da 64 MP progettato con Sony. Manca però il 5G. Fonte

5 – Apple

Mark Gurman, giornalista di Bloomberg, ci informa che al WWDC di giugno Apple potrebbe annunciare il MacBook Air di nuova generazione. Sul fronte software, argomento al quale è dedicato l’evento, dovrebbe essere annunciato iOS16. Fonte

6 – Nvidia

NVIDIA mette a punto Instant NeRF è un modello di rendering neurale in grado di apprendere e fare il rendering di una scena 3D in pochi secondi. Fonte

7- Garmin

Garmin lancia un nuovo smartwatch il Tactix 7. Pensato per gli amanti dell’avventura e dell’outdoor. Cassa da 51mm ed utilizzo di acciaio e vetro zaffiro garantiscono la resistenza necessaria per uno smartwatch da Rambo. Fonte

8 – Truth Social

Dopo mesi di gestazione è disponibile sull’Apple Store Truth Social voluta da Trump, ma al momento non decolla anche per le lunghe liste d’attesa. Fonte

9 – Tesla

Tesla con 310.048 consegne globali di Model Y, Model 3, Model S e Model X supera il trimestre precedente ma la produzione rallenta causa pandemia. Fonte

10 – Brokenwire

I ricercatori dell’Università di Oxford e l’agenzia federale svizzera Armasuisse hanno identificato un nuovo metodo di attacco che può essere utilizzato per interrompere a distanza la ricarica dei veicoli elettrici. Fonte


Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.