Laser della NASA scambiano dati a 1,2 Gbps con la ISS

Il sistema di comunicazione LCRD laser della NASA è in grado di trasferire immagini verso la ISS a una velocità maggiore della maggior parte delle connessioni Internet che abbiamo nelle nostre case.

La NASA prosegue i test delle dimostrazioni tecnologiche legate alla trasmissione dati nello spazio. Si tratta in questo caso dell’LCRD, DSOC e ILLUMA-T che fanno parte del programma SCaN (Space Communications and Navigation).

I dati trasmessi sono stati relativi a immagini e video di animali domestici e sono partiti dal centro operativo di Las Cruces, nel New Mexico. I dati sono stati modulati su segnali di luce laser infrarossa verso l’LCRD (Laser Communications Relay Demonstration) della NASA, situato a circa 35.000 km di altezza in orbita geosincrona.

Il programma SCaN continuerà a sviluppare tecnologie di comunicazione innovative volta a portare nello spazio affidabilità e prestazioni essenziali anche per il programma Artemis della NASA. Prestazioni necessarie per seguire queste avventure sia dal punto di vista scientifico che di condivisione con il pubblico a casa in una forma di divulgazione scientifica sconosciuta fino ad ora.

Fabrizio Colista

Non è la prima volta che vi racconto di trasmissione dati ottica attraverso sistemi laser. Qui avevamo approfondito le trasmissioni dallo spazio profondo provenienti dalla sonda Psyche attraverso il dispositivo della NASA DSOC.

L’approfondimento completo sul Laser della NASA lo trovi su DDay.it


FONTE

Image Credits: NASA

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy