436 – Il mercato globale smartphone Q3 2022

Il mercato globale degli smartphone nel terzo trimestre del 2022 è sceso del 9% anche a causa della riduzione della spesa dei consumatori. Cresce solo Apple.

Puntuali come sempre arriviamo all’analisi dei dati del terzo trimestre 2022 sul mercato globale degli smartphone. Anche in questo caso ci avvaliamo dei dati ricavati ed analizzati da Canalys. A fondo post si possono trovare tutti i dettagli.
Nel terzo trimestre del 2022, il mercato globale degli smartphone ha registrato il suo terzo calo consecutivo quest’anno, scendendo del 9% su base annua, segnando di fatto il peggior terzo trimestre dal 2014. Coincidenza vuole che torni un calo del 9% analogo a quello del secondo trimestre 2022 qui analizzato.

Gli analisti di Canalys attribuiscono alle poco felici prospettive economiche il cambio di comportamento dei consumatori. Essi infatti ritardano l’acquisto di hardware elettronico per dare priorità ad altre spese essenziali. Le prospettive non sono rosee perché si ipotizza che questa tendenza continui a frenare il mercato degli smartphone per i prossimi mesi, almeno fino a metà 2023.

Per le previsioni sui mesi successivo dovremo attendere almeno i risultati globali del 2022.

Dati Q2 2022 per Produttore

Leggiamo insieme gli elementi principali della classifica dei primi 5 competitor del settore. Samsung ha mantenuto la sua posizione di leader con una quota di mercato del 22%. Segue, come nell’ultimo trimestre, Apple che però è l’unico tra i primi cinque produttori a registrare una crescita positiva, migliorando ulteriormente la propria posizione di mercato con una quota del 18%. Gli analisti attribuiscono questa crescita, durante la fase di contrazione del mercato, alla domanda di iPhone che, rispetto ad altri smartphone, è più resiliente sui mercati.

Xiaomi, OPPO e Vivo mantengono rispettivamente il 14%, il 10% e il 9% di quote di mercato globali, probabilmente, a detta di Canalys, perché hanno continuato ad adottare un approccio cauto all’espansione all’estero vista l’incertezza del mercato interno.
Amber Liu, analista di Canalys dichiara: “Per la maggior parte dei fornitori, la priorità è ridurre il rischio di accumulo di scorte a causa del deterioramento della domanda. I fornitori avevano scorte significative a partire da luglio, ma il sell-through è gradualmente migliorato da settembre a causa di sconti e promozioni aggressivi. La strategia dei prezzi dei nuovi prodotti è elaborata con cautela, anche per Apple, per evitare un significativo respingimento da parte dei consumatori che ora tendono a essere molto sensibili a qualsiasi aumento dei prezzi.”

Sulle previsioni per i prossimi mesi l’analista di Canalys Sanyam Chaurasia dichiara: “Entrando nella stagione dei saldi, i consumatori che hanno ritardato gli acquisti si aspettano forti sconti e promozioni in bundle, nonché significative riduzioni di prezzo sui dispositivi di vecchia generazione. Rispetto al periodo di forte domanda dell’anno precedente, nel quarto trimestre del 2022 è prevista una vendita festiva lenta ma costante. Tuttavia, sarà troppo presto per vedere il prossimo quarto trimestre come il vero punto di svolta della ripresa del mercato”.

Come anticipato quindi questo ultimo trimestre del 2022 servirà per confermare i trend in corso e per recuperare parte del terreno perso a causa delle crisi generalizzata sui consumi.


FONTE

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy