182 – Google continua ad investire sui dispositivi Pixel

Nella relazione sul Q2 2021, il CEO di Google conferma la strategia sui Pixel, sono qui per restare.

Chi mi segue qui sul sito web ed anche su Clubhouse, sa quanto penso siano importanti dispositivi come i Google Pixel. Essi portano un’esperienza alternativa a tutti gli smartphone Android dei vari brand e consentono a Google di esprimersi su un dispositivo fisico e non solo sui servizi connessi.

L’apertura poi del primo negozio fisico a New York indica chiaramente che Google vuole investire ancora sui dispositivi, non solo smartphone ovviamente, e consentire a tutti di poterli “toccare” live.

Su questa linea è quanto spiegato da Alphabet stessa nella presentazione dei risultati del secondo trimestre (Q2) 2021.

Durante la conferenza on line, infatti, il CEO, Sundar Pichai, ha parlato un po’ più del solito degli sforzi profusi da Google sulla produzione di hardware nel settore consumer.

Pichai ha iniziato fornendo un riepilogo di ciò che Google ha annunciato all’I/O 2021 a maggio scorso (evento che ho seguito con una Room live su Clubhouse).

Ha parlato di MUM e ad altri sviluppi sull’IA, oltre che dei punti salienti di Android 12, in particolare si è soffermato sulla personalizzazione e la privacy. In autunno vedremo queste novità abbinate a nuovi hardware che dimostreranno i grandi e profondi investimenti tecnologici fatti da Google stessa.

In queste parole possiamo leggere il riferimento al lancio di chip Google personalizzati, nome in codice Whitechapel. Questa notizia era già trapelata nell’ottobre del 2020 ed ora la roadmap dei prodotti 2021 sembra portare i frutti di quel lavoro.

Dal punto di vista del sistema operativo Material You debutterà per la prima volta sui telefoni Pixel con Android 12. Qualcosa abbiamo già visto nelle beta ma altri dettagli, come i widget e le app proprietarie, non sono ancora disponibili.

Pichai ha poi continuato indicando come “Pixel rimane al centro di quella strategia a lungo termine” per “spingere i confini” come dice lui.

Ha concluso poi citando il nuovo Google Store, di cui ti ho parlato appunto qui sul sito, e una anticipazione sui nuovi prodotti in arrivo.

Ovviamente seguirò ogni evoluzione dei prodotti Google quindi stay tuned!

Allora cosa ne pensi? Sei curioso di sapere come vanno questi Google Pixel? In questo caso a breve potrai leggere la mia lunga esperienza d’uso con il Pixel 4a, piccolo, leggero e velocissimo.


FONTE

Risultati Google nel Q2 2021

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.