276 – I Malware Linux crescono del 35% nel 2021

Il numero di infezioni da malware che prendono di mira i dispositivi Linux è aumentato del 35% nel 2021, solitamente a danno di dispositivi IoT con attacchi DDoS.

Gli IoT, come dispositivi smart, eseguono in genere varie distribuzioni Linux e sono limitati a funzionalità specifiche. A volte però, quando le loro risorse vengono combinate in grandi gruppi, possono sferrare massicci attacchi DDoS anche a infrastrutture solitamente ben protette.

Oltre a DDoS, i dispositivi IoT Linux vengono reclutati anche per altre attività come minare criptovaluta, facilitare campagne di posta spam, fungere da relè, agire come server di comando e controllo o persino fungere da punti di ingresso nelle reti aziendali. Insomma un piccolo esercito al servizio di chi ha le competenze e capacità di attivarli.

L’approfondimento su questo tipo di malware è su #matricedigitale.it


Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy