302 – Samsung conferma la violazione dei dati

Hacker sottraggono con successo a Samsung, dati interni dell’azienda e il codice sorgente per i dispositivi Galaxy, lo conferma l’azienda stessa con un breve comunicato stampa.

La notizia della violazione è stata segnalata per la prima volta all’inizio di questo mese, con un gruppo di hacker chiamato Lapsus$ che ha rivendicato la responsabilità. Il gruppo, che ha recentemente violato Nvidia, ha condiviso screenshot che presumibilmente mostrano circa 200 GB di dati rubati, incluso il codice sorgente utilizzato da Samsung per la crittografia e le funzioni di sblocco biometrico sull’hardware Galaxy.

I dettegli della violazione su #matricedigitale.it


Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.